Matrimonio botanico

La parola d'ordine è: fiori.

by Ingrid Moro • News

E’ stato un trend del 2015 ma secondo me continuerà a spopolare anche nell’anno nuovo. Sempre più persone scelgono di fare cerimonie intime, con parenti ed amici selezionati, in un ambiente a contatto con la natura e magari riprendendo quell’aria un pò retrò che ricorda vagamente gli incontri tra due innamorati nel ‘700. Sempre più persone scelgono di fare un matrimonio all’interno di una serra oppure in un orto botanico.

La parola d’ordine ovviamente è: fiori.

Fiori sospesi, magari attaccati con una molletta ad un filo di spago per un originale tableau de mariage.
Un tripudio di foliage e fiori bianchi per l’arco nuziale per il vostro SI’.
Fiori nei capelli.
Fiori in bottiglia, per piccole decorazioni o escort card.
Bouquet green.
Foglie utilizzate come carta, per i segnaposto.
Illustrazioni botaniche vintage possono essere usate in molti modi; per un backdrop o perchè no, un tovagliato originale.
La ricreazione di un laboratorio di un botanico, naturalmente in versione retrò con provette piene di fiori, libri e  tante piante, può essere utilizzato come semplice allestimento in tema, o  per quello che sarà il tavolo delle bomboniere o dei dolci.
Anche la grafica delle partecipazioni e dei menù si ispira a fiori e piante con colori tenui e pastello.
Le bomboniere sono a tema, in questo caso semi per fiori, in confezioni illustrate o mini piante grasse.
Sulla tavola, di legno possibilmente abbinata a sedie in ferro da giardino, usate stoviglie semplici, ma il tutto movimentato da un runner lussureggiante oppure un mix di fiori e piante in vasi e campane di vetro, ed ovviamente non fateli mancare sulla wedding cake.

#ILoveDay

 

Siete pronti per il vostro matrimonio?

Contattami per avere consigli, idee o richiedere ulteriori informazioni sui miei servizi.