È giunto il momento di aprire l’armadio

... per le invitate.

by Ingrid Moro • News

Noi donne abbiamo sempre il solito problema che ci accomuna, che pur avendo l’armadio che chiede pietà NON abbiamo MAI nulla da mettere, quindi immaginate una volta ricevuta una partecipazione di nozze!
Ho già fatto articoli dedicati al look, con consigli e regole da seguire, per la sposa e lo sposo, non potevo sorvolare sugli, ma soprattutto sulle invitate.

Innanzitutto, leggete bene la partecipazione e, non soffermatevi solo alle notizie principali come luogo e data, perchè sempre più spesso i futuri sposi scelgono di seguire un dress code, che può essere un colore oppure un accessorio.
Per esempio in passato mi è capitato di organizzare un matrimonio dove il dress code era il CAPPELLO, spaziavano dal cilindro, bombetta, testa larga, veletta e vi assicuro che era una cosa meravigliosa da vedere.

Tornando a noi … scegliete tessuti, colori e tagli di abiti adatti al vostro fisico e che vi facciano sentire a proprio agio. Un’opzione, anche di gran moda ultimamente, che secondo me può andare bene per ogni persona è la gonna midi a ruota e vita alta. Segna il punto vita, la lunghezza permette di utilizzare il capo sia di giorno che di sera, è raffinata ed elegante con quel gusto retrò che non guasta mai ma, che con le giuste fantasie o tessuti la rivoluziona in chiave moderna.
Da abbinare con una camicia o top. Per chi avesse poco seno può giocare con un certo movimento sul davanti, invece per chi ne ha troppo è meglio che scelga qualcosa di pulito ma, se vuole ugualmente essere un pò sexy, con un dettaglio particolare come una scollatura sulla schiena.
Non esagerate con gli accessori, ne basta uno ma che faccia la differenza.
Per quanto riguarda il reparto borse, scegliete assolutamente la pochette, anche di media grandezza ma l’importante che non siano borse da shopping, le tracolle ammesse sono solo quelle di misure ridotte stile Chanel.
Le scarpe? Beh, ovviamente tacco! Se non siete molto abituate ad utilizzare tacchi di sicuro evitate lo stiletto 12, non è il caso di farsi notare per una figuraccia! Intanto con l’opzione della gonna a ruota, sta bene tutto, anche la zeppa e il tacco largo. Tenete comunque un paio di ballerine o sandali a “portata di piede”, se sapete già che non riuscirete a contenervi con le danze successivamente alla cena.
Per le acconciature, opterei per un raccolto morbido o laterale o un mosso naturale.

Altra regola da non dimenticare, il lungo è ammesso solo se il matrimonio verrà celebrato dal pomeriggio tardi e quindi proseguirà per la sera. Colori da evitare il bianco ovviamente, a meno che non sia la sposa stessa a richiederlo, il total black ed il total red.

E dopo i consigli del look ecco quelli del bon ton:
1. Quando ricevi la partecipazione, chiama gli sposi per ringraziarli dell’invito e porgere loro le tue congratulazioni.
2. Se la busta della partecipazione è indirizzata a nome della coppia e non alla famiglia, vorrà dire che l’invito è rivolto solo agli adulti e dovrai lasciare i bambini a casa.
3. Il regalo di nozze è importante, cercate di assecondare i desideri degli sposi.
4. Testimoni (uomini): sì alla camicia bianca con gemelli ai polsini e cravatta in tono.
5. Per tutti gli uomini: no alle scarpe a punta (a meno che non abbiate un califfato) e no alle scarpe bicolor (a meno che il matrimonio non sia in tema “Grande Gatsby”).
6. Di pessimo gusto gli occhiali da sole indossati in Chiesa.
7. No allo smartphone-accessorio! Basta con questi cellulari onnipresenti: non fanno parte del vostro outfit!
8. Non ballate scalze (a meno che non siate al mare/sulla spiaggia).
9. Non lasciate il ricevimento prima del taglio della torta, oltre ad essere di cattivo gusto, viene considerato un segno di malaugurio.
10. Non arrivate in ritardo: l’ultima a entrare in Chiesa deve essere la sposa!

[Se siete nelle zone di Torino, vi consiglio di fare un giro da www.workshop-to.it/‎ , potrete trovare idee sfiziose ed eleganti per uomo, donna e bambino.]

#ILoveDay

Siete pronti per il vostro matrimonio?

Contattami per avere consigli, idee o richiedere ulteriori informazioni sui miei servizi.